Le fiere sono impegnative. Da anni lo affermano le aziende, dovendo investire in stand costosi, trasferte di personale e materiali, servizi hostess, ecc. Lo sono anche per gli “operatori del settore” come noi. Spostamenti a volte lunghi, tempo sottratto al lavoro e, se in giorni festivi, anche alle proprie passioni, come quella per noi più naturale, pedalare.

Eppure si cerca di parteciparvici sempre. Sono momenti importanti per vedere le novità generali del settore, anche in periodi in cui non sembrano esserci grandi svolte a livello tecnico o culturale. Sono anche occasioni per vedersi con colleghi, rappresentanti e con gli stessi titolari delle aziende produttrici.

Così noi di Ul Marìi Ciclista non siamo mancati alla trascorsa, importante e sempre bella, fiera Eurobike di Friedrichshafen, e nemmeno potevamo non esserci quest’ultima domenica, 21 Ottobre, al BRN DAY 2 alla fiera di Bologna.

Una fiera “diversa”, non organizzata da un ente o da un’associazione di settore, bensì da un’importante azienda italiana, specializzata nella distribuzione di componenti per bici, la quale è riuscita a coinvolgere importanti produttori del settore, come LOMBARDO BIKES.

Bernardi oltre a presentare i suoi prodotti a marchio BRN, ogni anno propone a catalogo produttori di qualità come, ad esempio, da quest’anno l’azienda KNOG, specializzata in illuminazione e campanelli di altissima qualità, o la storica e molto nota RITCHEY, azienda che non necessita certo di presentazione.

Alla qualità dei marchi e dei prodotti si deve poi aggiungere il fatto che tutto lo staff di BRN, a partire dai titolari Gianluca e Marco, è romagnolo, il che permette di percepire anche nell’ambiente fieristico la simpatia e l’ospitalità tipici di questa regione, rendendo tutto più piacevole e divertente.

0