L’inizio della stagione invernale è solo alle porte, ma le temperature e le precipitazioni di questi giorni ci presentano già le difficoltà classiche per i ciclisti durante la stagione fredda. Ovviamente non demordiamo mai e sappiamo bene che non esiste cattivo tempo ma attrezzature e abbigliamento sbagliati. Con i passi da gigante che hanno fatto i materiali sportivi negli ultimi anni, diventa più facile e molto spesso piacevole girare in bici con condizioni avverse, o quanto meno non ottimali, e basse temperature.

Perfetti in queste occasioni i capi particolarmente tecnici come quelli di Endura, e non solo.

Partiamo da un must della stagione, la giacca MT 500 Waterproof JKT, adatta alle situazioni più estreme e notevolmente versatile, quindi utilizzabile anche con temperature più miti, sia grazie alla sua fortissima tenuta all’acqua, che all’altissima traspirabilità. E’ inoltre dotata di pratiche prese d’aria sia sulla parte frontale che sulla schiena, di modo da adattarsi alle giornate con il clima più capriccioso con un semplice movimento di zip. Non ultimo un design molto casual e colori bellissimi che fanno diventare questa giacca un vero piacere indossarla anche quando non si è in bicicletta.

La giacca è inoltre abbinabile con i pantaloni della sua stessa serie o con gli Endura Hummvee Trouser Waterproof., decisamente resistenti, con alta protezione all’acqua ed elevata traspirabilità. Facili da usare, sono adatti a tutte le situazioni meteo e, come la maggior parte dei pantaloni Endura, sono provvisti del sistema Click Fast, che permette di abbinarli a qualunque pantaloncino con fondello della linea Click Fast.

Altro pantalone comodo e resistente, sempre abbinabile alla linea Click Fast, è l’Hummvee Trouser, water resistant, traspirante e predisposto per indossare le protezioni Singletrack  knee protector o Singletrack shin, adatti quindi ad un uso in MTB. Alternativa migliore a questi ultimi, gli MT 500 Spray Trouser, più conformati per uso sportivo in MTB, sempre predisposti per le già citate protezioni ed anch’essi water resistant.

Per chi preferisce il pantalone della tipologia BIB, si parte dalla serie Xtract Biblong, confortevole, caldo con un buon scambio termico nelle fasi in cui si produce più energia e quindi calore, e già dotato di un ottimo fondello da 400. Le prestazioni del pantalone salgono di livello con la serie FS-260 PRO thermo bibtight, con taglio più slim, materiali più leggeri ma con miglior scambio termico, mantenendo sempre la temperatura ottimale, il tutto completato dal confortevole fondello da 600.

A questi si possono abbinare i giubbini Xtract Roubaix Jersey, disponibili anche da donna, la FS-260 Pro Jetstream L/S Jersey II e l’ottimo e caldo Windchill Jacket.

I più avventurosi del mondo gravel apprezzeranno particolarmente i capi dedicati della serie MTR, come la MTR Adventure S/S Jersey, abbinabile con la cover FS-260 Pro Thermo arm warmers, alternativa a manica lunga e più protettiva è la MTR Thermal ADV Merino L/S, in calda lana merino e con inserti protettivi dall’aria. Della stessa serie c’è il pantalone MTR Spray Bibshort con parte posteriore impermeabilizzata ed il fondello da 700 cucito su sua struttura portante, ottimo nelle situazioni di fango e pioggia sollevati dalla ruota posteriore. Anche questi abbinabili ai Cover FS-260-Pro Thermo leg warmers.

Non dimentichiamo capi pensati per il commuting, dove alla stessa tecnologia avanzata utilizzata sulle versioni più sportive, si aggiunge una vestibilità decisamente elegante, come ad esempio la giacca Urban 3 in 1, la versatile, simpatica e calda Hummvee Shacket 2 in 1 e, per chi si muove con tutte le condizioni sia meteo che di luminosità, la Luminite 4 in 1.

A capi così tecnici e protettivi, va abbinato un intimo di pari livello. Imperdibili nella collezione invernale Endura sono le maglie in lana merino, come le coloratissime e calde BaaBaa Blend L/S Baselayer o le BaaBaa Merino L/S Baselayer. Per chi è un po’ più caloroso sono consigliabili le Frontline Baselayer e le Transrib Baselayer, quest’ultime disponibili sia con manica corta che lunga.

Cosa ci serve ancora? Sicuramente vanno coperte bene le estremità come le mani, con un’ampia selezione di guanti, i piedi con le bellissime calze sempre in lana merino, e la zona collo con le golette Multitube anch’esse colorate e calde. Per quanto riguarda le calzature, il copri scarpe diventa essenziale quando non si fa la scelta di calzature invernali, rendendo così utilizzabili in inverno le stesse scarpe estive. A tal proposito ci sono le coloratissime Cover FS 260-PRO Nemo, oppure le FS260- PRO Slick. Per chi usa scarpe mtb con pedali flat, può utilizzare le Cover MT 500 Plus Overshoe. Chi invece utilizza scarpe tipo trekking e ha bisogno della totale impermeabilità può disporre dei validissimi WP Gaiter Overshoe.

Crediamo che sia tutto per affrontare serenamente qualsiasi situazione meteo. Abbiamo dimenticato qualcosa? Ma certo, non volete riparare la testa che sarà già protetta da un buon casco?

0