L’intimo va scelto con attenzione, e chi fa sport lo sa bene. E’ a contatto con la pelle, deve preservarla da sudore, umidità, evitare il prurito e le irritazioni, regolare la temperatura affinché sia ottimale, sia d’inverno che d’estate. E’ il primo strato di comfort, così lo sport è sempre un piacere.

E voi, usate il giusto intimo?

Nell’intimo tecnico è fondamentale il tessuto, per mantenere la pelle asciutta, impedire il raffreddamento ed avere alta traspirabilità, favorendo il naturale equilibrio della temperatura corporea. Le fibre sintetiche sono ottime per il controllo dell’umidità, mentre le fibre naturali, come la lana merino, sono perfette per il comfort ed il controllo della temperatura.

Il taglio e le cuciture sono un ulteriore elemento che definisce il buon capo intimo: il taglio aderente deve seguire il movimento sportivo e le cuciture piatte devono evitare irritazioni e fastidi.

Oltre alle considerazioni tecniche, anche l’estetica ha la sua importanza. Ed Endura ne ha tenuto conto.

Per chi desidera una maglia intima a maniche corte, decisamente leggera e traspirante, Translite Baselayer è la giusta scelta: ultra-leggera, in tessuto Mesh a grana ultra-fine, con trattamento anti-batterico.

Il taglio atletico e la morbidezza del tessuto la rendono piacevole alla vista e al tatto. Disponibile anche nella versione senza maniche.

Per affrontare temperature ed umidità un po’ più impegnative, ma non ancora difficili, la maglia più pratica è la Transrib Baselayer, a maniche corte e girocollo con bordo anti-vento, in tessuto Coolmax® che offre un’eccellente protezione dal freddo combinata con un ottimo controllo della sudorazione, con trattamento anti batterico aggiuntivo. Ad alta vestibilità, con taglio atletico, segue la forma del corpo, assicurando ottima vestibilità e comfort.

Maglia analoga, ma con maggiore protezione all’aria grazie alle maniche lunghe, è la Transrib Baselayer, anche in questo caso in Coolmax®, e linea atletica super stretch, adatta alla forma del corpo anche in movimento. Piacevole sia alla vista che al tatto.

Per i più freddolosi ecco infine la maglia giusta per le pedalate invernali, BaaBaa Blend Baselayer, bella maglia in misto Merino. Tessuto che combina le qualità di regolazione della temperatura della lana Merino con le capacità di gestire il sudore della fibra sintetica, assicurando pelle asciutta, nessun prurito e calore costante. A queste fondamentali caratteristiche tecniche, aggiungiamo un’ottima estetica, anche nella scelta dei colori. Maglia da usare sia come intimo che come classica maglia a maniche lunghe.

Ma l’intimo non è solo maglie.. il ciclista non può certo fare a meno del pantaloncino intimo con fondello, come il Mesh Clickfast Liner, in tessuto traspirante e di supporto, evita sudore e sfregamento. Giusta aderenza, ottima vestibilità per tutto il giorno.

Così come non si può fare a meno di calze adatte, che evitino sudorazione, pruriti, sfregamenti e combattano il freddo.

Come le BaaBaa Merino Winter Sock o le Hummvee WaterProof Socks II, incredibilmente impermeabili e traspiranti. O ancora le FS260-Pro SL Winter Sock lunghe, in misto Primaloft/Seta, ma anche, per i più freddolosi, le MTR Winter Sock Merino in tessuto Merino ad alta intensità, per grande comfort anche con peso contenuto. Non ci sono più scuse. Si pedala!

0